Entries tagged with “casa”.


Attenzione! Piazza Precaria in Pza XX Settembre, diversamente da come comunicato in precedenza!

Sabato 12/5 dalle 13
@ Piazza XX Settembre
PIAZZA PRECARIA
Altro che austerità!


#GlobalMay 12

Il 12 maggio piazza precaria

Dalle 13 in Piazza XX Settembre

A causa dell’annullamento delle manifestazioni previste per i T-days, la Piazza Precaria del 12 Maggio lanciata all’interno del percorso internazionale #GlobalMay contro le politiche di austerity, prevista all’incrocio tra Via Ugo Bassi e Via Marconi, si sposta sempre alle 13 in piazza XX Settembre.
La giornata inizierà dalle 13 con un pranzo sociale e si aprirà con un omaggio a Stefano Tassinari da parte dei Wu Ming e andrà avanti con momenti artistici e musicali concludendosi con un’assemblea cittadina alle ore 18.30. Le realtà che animeranno la
Piazza Precaria durante tutta la giornata con banchetti informativi saranno: Coordinamento Operatori Sociali, Comitato Acqua Bene Comune Bologna, ASIA – Associazione Inquilini Assegnatari, Collettivo Mujeres Libres, Santa Insolvenza e tutte le altre realtà che stanno costruendo insieme questo #GlobalMay.


Sabato 12 maggio, giornata di mobilitazione internazionale che in tutto il mondo ridarà voce al 99%, costruiremo un altro tassello del nostro #GlobalMay per un maggio di lotte globali contro la precarietà e per il reddito incondizionato. Dopo il Primo maggio saremo di nuovo in piazza, per mescolare e far incontrare ancora una volta i mille volti della precarietà che producono ma non beneficiano della ricchezza di questa città. Una lunga giornata di arte e cultura, socialità e confronto, rivendicazione e conflitto, autodeterminazione e beni comuni. Altro che austerità!

Quel giorno a pochi passi di distanza si svolgerà uno dei “T-Days” promossi dal Comune. Ben venga il centro della città senza auto, ma ancora una volta il rischio è quello di una vetrina luccicante in cui non troverà spazio chi è visto solo come merce nelle mani di partiti agonizzanti, poteri economici e banchieri. Quello spazio ce lo prenderemo noi. Costruiremo la piazza del diritto all’insolvenza, delle nuove forme di sciopero, dei saperi per tutte e tutti, del rifiuto della precarietà e della cosiddetta riforma del lavoro Monti-Fornero, del diritto alla casa e alla mobilità, del nuovo welfare e del reddito di base incondizionato. Ci sarà spazio per iniziative di comunicazione ed informazione, momenti di confronto, espressioni artistiche e… Altro prenderà vita in quella piazza e da quella piazza.

#GlobalMay!



INIZIATIVE TRASCORSE

Sabato 5 Maggio
@ Bartleby, via San Petronio Vecchio 30/a
Queering Occupy!
Info su blog Smaschieramenti

 

Martedì 8/5 dalle 20.30
@ Bartleby, via San Petronio Vecchio 30/a
ASSEMBLEA PUBBLICA
Costruiamo insieme il 12M e 15M

Mercoledì 9/5 dalle 19
@ Scienze Politiche, Strada Maggiore 45
QUADERNI SAN PRECARIO + TIMIRA (Wu Ming 2, Antar Mohamed) + LIVE CONCERT
Santa Insolvenza presenta in Università le sue iniziative per il #GlobalMay

Il video di ZicTv del Primo Maggio Precario alla Pam: Benvenuto #GlobalMay!

#GlobalMay1st, il Primo maggio precario

Prossima assemblea pubblica: giovedì 26 aprile  alle 20
a Vag61 in via Paolo Fabbri 110

La prima assemblea pubblica per la costruzione del #GlobalMay! ci consegna tanti spunti diversi ma accomunati da un’unica consapevolezza: anche a Bologna quello che si avvicina dev’essere un maggio di lotte globali contro la precarietà e per il reddito incondizionato. Il percorso di chi rivendica il diritto all’insolvenza si è intrecciato con lavoratrici e lavoratori in lotta del circuito cinematrografico, il cammino di chi si mobilita per la tutela dell’acqua e degli altri beni comuni ha incrociato quello di chi difende il diritto all’abitare e così via. Tasselli diversi che a maggio, mese che sarà determinante per l’approvazione di una riforma del lavoro buona solo ad aumentare i livelli già insostenibili di ricatto e precarietà, potranno trovare una cornice comune contro crisi e politiche di austerity, contro il dominio della finanza, del debito e della rendita, contro governi tecnici e partiti o sindacati complici. Una sfida e allo stesso tempo una necessità, che guardi allo sciopero precario e allo sciopero sociale per contrapporre tempi di vita ai tempi di sfruttamento, riappropriazione alla povertà.

(altro…)

Verbale dell’assemblea plenaria “Santa Insolvenza”, mercoledì 23/11/2011, Salaborsa

La prima parte dell’assemblea ha discusso brevemente delle posizioni di Ronchi (assessore alla cultura) nei confronti dell’assemblea di Santa Insolvenza e del luogo della prossima assemblea. La seconda parte è stata dedicata a prossime iniziative e laboratori, autoinchiesta, incontri con studenti e operai e molto altro…

(altro…)